Cerca nel blog

mercoledì 25 luglio 2012

scuola elementare #1

Si comincia!
Si comincia a parlare seriamente di scuola elementare.
Si comincia a comprare il materiale, a vedere zaini e diari...
Si incomincia a concretizzare il pensiero.
Milena, il 12/09 comincierà la prima elementare.
E cambierà tutto.
Cambierà scuola, orari, insegnanti.
Cambierà amicizie. E io cambierò mamme con cui chiaccherare e aspettare il suono della campanella.
La scorsa settimana siamo andate io e lei in comune a depositare la domanda per l'iscrizione al pre-scuola e al servizio di mensa. Poi siamo passate a scuola per ritirare il luuuuuuungo elenco del materiale da acquistare. Felicemente ho potuto notare che si, metterà il grembiule...ed io ne sono una grossa sostenitrice.
Hanno diviso le classi. Tra un tiro e molla sono riusciti a fare 3 sezioni. Inizialmente si parlava di 2 ma sarebbe stato davvero un macello. Così lei sarà nella sezione A, e sarà pure la prima in ordine alfabetico.
Per nostra fortuna avrà le 2 insegnanti migliori....e qui c'è lo zampino della mia amica Manu (grazie infinite).
Lo zaino glielo regalerà suo padrino per il compleanno... mentre ieri abbiamo comnprato il diario. Rigorosamente delle winx...
E così....è ora che la scuola diventi un pensiero concreto. E' ora che un pò alla volta si faccia spazio...

mercoledì 18 luglio 2012

STAGE

....ho la stegista alle calcagna.
Non riesco a fare nulla senza avere lei al mio fianco.
Quindi....forse per un pò non riuscirò a scrivere...o perlomeno fino a che lei non se ne andrà....tra 15 giorni!!!!!!!!
A presto.

venerdì 6 luglio 2012

la scelta giusta

1 anno. E' già passato 1 anno da quando abbiamo traslocato nella nuova casa.
Non mi sembra vero....
E' volato...questi mesi sono passati in un attimo.
Ho appena riletto il post datato 06/07/2011....mamma mia quanta frustrazione in quelle mie parole. Diciamo che i problemi con i bimbi sono più o meni gli stessi di ora....ma la casa....mi ha fatto venire i brividi ricordare quelle sensazioni.
Oggi sono molto più serena, contenta per la scelta che io e mio marito abbiamo fatto.
Ora, a distanza di 12 mesi sono felice, tranquilla, serena....
Mi piace la mia casa, mi piace il paese, mi piace il cortile....mi piace tutto.
Sono contenta di aver cambiato, sono contenta di come siano andate le cose...
Si...è stata proprio la scelta giusta.

mercoledì 4 luglio 2012

...e sono 4. Auguri piccolo CHICO!!!!

Ti sei svegliato presto questa mattina...ci siamo guardati a lungo negli occhi e ci siamo abbracciati. Un abbraccio silenzioso,  mapieno di amore infinito da parte mia, e pieno di orgloglio e felicità da parte tua.
Poi si è alzata anche Milena. Va in camera mia, rovista nei cassetti e prende un foglio. Un foglio tutto colorato con una bellissima farfalla disegnata che rappresenta Enrico e la sua voglia di essere sempre in movimento. "tieni enri, questo è per te. Buon compleanno". Un gesto che mi ha commosso e che mi ha riempito di gioia.
Hai voluto misurarti...."ora ho 4 anni guarda come sono alto?"....bhè si effettivamente lo sei....111 cm sono proprio tanti!
E così, finalmente, è arrivato il 4 luglio.
Quanto lo hai aspettato! Non vedevi l'ora che giungesse questa data....giorno del tuo compleanno. Del tuo 4 compleanno.
Cavolo....è retorica dire che il tempo passa in fretta, troppo, e che ricordo come se fosse successo ieri, il momento della tua nascita.
Quanto fosse stato bello stringerti per la prima volta, accarezzarti e cullarti tra le luci soffuse di quella stanza d'ospedale. Combattuta tra la voglia di dormire per la stanchezza e la non voglia di posarti nella tua culletta e separarmi da te.
Tu, avvolto in quella tutina arancione che avevamo comprato apposta per te, per la tua venuta al mondo.
Avevi tanti capelli neri, lunghi e ben pettinati. Una faccia rotonda e paffuta....
Ora sono passati 4 anni...e tutto è diverso.
Continuo ad amare i momenti in cui ti prendo in braccio e tu mi abbracci forte riempiendomi di baci.
Ma non sei più paffuto. Hai il fisico di tuo papà e sei magrissimo da far impressione. Ti abbiamo rasato i capelli...fa troppo caldo in questi giorni, e i tuoi occhi verdi si vedono ancora di più. Hai ancora i capelli scuri, ma sulle tempie 2 ciuffi biondi ti danno un tocco originale.
Sei alto...altissimo direi....hai quasi raggiunto tua sorella che bassa non lo è dicerto. Sei fiero di essere diventato "bimbo rosso" a scuola, anche se tutte le mattine mi domandi se sei ancora in vacanza o se ti tocca già ricominciare ad andare all'asilo. Ti mancano i tuoi amici, soprattutto Simone e MariaVittoria con i quali hai condiviso la maggiorparte delle tue ore scolastiche.
Hai un animo dolce e sensibile. Ma forse sei stufo di essere considerato "bravo bambino" e ultimamente stai tirando fuori tanta rabbia. Ti ribelli, dici no a tutto, sei scontroso e sempre arrabbiato. Ti alzi già dal mattino con il muso lungo.
So che è solo un periodo passeggero, perchè tu sei un bimbo buono...ed io non vedo l'ora di vedere di nuovo il tuo splendido sorriso, e la serenità nei tuoi occhi.
Goditi questa giornata. E' tutta tua. L'hai aspettata tanto e vorrei che tu potessi fare tutto ciò che hai immaginato di fare, e che a fine giornata tu possa davvero essere contento.
Auguri tesoro mio. Tanti auguri di buon compleanno mio piccolo dolce bimbo.

lunedì 2 luglio 2012

tra le nuvole...

Oggi è nuvoloso, la temperatura è scesa di circa 10 gradi rispetto ai giorni precedenti.
Ho messo le calze, ed ho fatto indossare ai bimbi la maglia di cotone con le maniche lunghe. Questa mattina alle 8 quando siamo usciti di casa c'erano 19 gradi.....la settimana scorsa uscivamo di casa in canottiera, per cercare di sopportare i 25° che ci aspettavamo fuori dalla porta.
A singhiozzo veniamo travolti da temporali improssivi, molto forti ma perfortuna brevi.
Ed io ho lo testa fra le nuvole, in tutti i sensi.
Non riesco a concentrarmi e ho la testa completamente vuolta. Non che mi dispiace essere così "amorfa" una volta ogni tanto, però mi ritrovo con l'incapacità di fare qualsiasi cosa e al situazione attuale è questa:
-) questa mattina sono rimasta addormantata
-) questo pomeriggio viene un amichetto di Enrico a giocare con lui e la mia casa è un delirio. Piatti da lavare, letti da rifare, pavimento da lavare...e non ho assolutamente il tempo per farlo prima che Simone arrivi a farci visita visto che probabilmente arriveremo a casa insieme.
-) devo portare Milena all'estate ragazzi, ma oggi il ritrovo è alle scuole medie e non all'oratorio ed io non ho la più pallida idea di dove siano....e con la testa che mi ritrovo oggi non è proprio l'ideale.
-) sono confusa, non ho pensieri e non riesco a concentrarmi su nulla
-) sono stanca, tanto stanca..ma più che altro non ho voglia di fare niente perchè non riesco a riordinare le idee e organizzarmi sul da farsi.
Ma va bene così...non posso farci niente. L'unica è adattarsi, prendere le cose come vengono, e sperare che la giornata passi senza causare danni.